Visualizzazione post con etichetta Misteri. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Misteri. Mostra tutti i post

pozzo santa cristina

pozzo_santa_cristina_sardegna



Il pozzo di santa cristina si trova a sud-ovest di Paulilàtino sulla sinistra della starda carlo felice a breve distanza dal villaggio di cumbessias presso la chiesa di S.cristina che ne ereditò la tradizione religiosa.

Vi è una festa propizzatoria che si celebra la prima domenica di maggio. il molumento principale è rappresentato dal pozzo sacro, forse l'esempio più mirabile di architettura religiosa Nuragica.

Circonadto da un recinto con dei sedili in pietra composto da un vano circolare aggettante con una stretta bocca superiore alla quale si accede da un ampia scala, realizzata in opere isodoma che restringendosi conduce verso il fondo. qui si narra che il centro del fondo sia l'unione tra il cielo e la tarra attraverso un piccolo foro. La terra e il cielo che si unisce in quel punto preciso.

  • prossimo posto parlero di cibo L'aragosta che non guasta mai...

monte d'accoddi sassari

monte d'accoddi sassari





Monte d'accoddi in Sassari: Dopo una dozzina di chilometri in pianura da Sassari per Porto Torre si devia per la 131 si erge uno spettacolare santuari ancora poco esplorato dal turista,


un immenso Ziggurat megalitico dove si celebravano riti propizzatori per la fecondità della terra dea madre. Un unico immenso molumento megalitico delle Sardegna è unico del mediterraneo occidentale, si innalza sotto forma di un enorme ammasso di pietra e terra restaurato, con alla sommità una grande pietra sacrificale e due betili: la struttura a tronco di piramide ricorda le ziggurat della mesopotamia,

il santuatio altare risale al periodo dell'età del Rame 2450-1850 a.c
da non perdere.

Tomba dei giganti di laccaneddu






La Tomba dei giganti di laccaneddu si trova lungo il litorale per andare nella strada di Villanova Monteleone, una tomba dai misteri profondi.
Oggi questa tomba appare in uno stato di ampio degrado, pur essendo un luogo di noletevole interesse storico.

Appartine all'età prenuragica, periodo di Stonehenge per intenderci.
per raggiungerla basta percorrere la statale 292 che va ad alghero, poi prendere la deviazione che da verso Puntifigari.

Orientata a est-ovest come di solito ogni tomba è varamente particolare. costituita da unici blocchi trachitici molto ben squadati.

Qui il tempo sembra proprio fermarsi, proprio verso l'abside si percepisce un dolmen nella sua più ampia forma.

Sicuramente merita un ampia visita per il suo gran fascino e mistero.

Tomba Santu Pedru

La tomba di Santu Pedru,
La presanza Umana nel territorio di Alghero durante l'età prenuragica è testimoniata da molte tombe:

una di questa è Santu Pedru. Un tempo era completamnete abbandonato oggi meta di visitatori e turisti.


La si incontra verso la strada andando per ittiri statale 127 bis. Scoperta lungo il colle Santu pedru, che da il nome alla tomba stessa, e composta da un corridoio lungo 15 metri, che porta da una anticella semicircolare, da cui si accede ad una porticina che porta ad una sala quadrangolare si nota una decorazione molto famosa le doppie corna taurine.

  • Parlerò di laccaneddu una tomba di notevole interesse storico.

Top